Archivi categoria: Mare

Il Commissario Montalbano nella Valle dei Templi di Agrigento

Sicilia di nuovo protagonista con il Commissario Montalbano. Lunedì 27 febbraio e lunedì 6 marzo 2017 vanno in onda su Rai Uno due nuove puntate tratte dai romanzi di Andrea Camilleri, dal titolo “Un covo di vipere” e “Come voleva la prassi”.

Una mini serie tv che riproporrà le location già note dove vive e lavora il Commissario Montalbano, ma anche location nuove. Da Ragusa Ibla a Scicli a Punta Secca. Tra l’altro, le scene ambientate all’interno del Commissariato di Vigata sono state girate questa volta all’interno del Municipio di Scicli e non più negli studi di Cinecittà come era accaduto negli anni passati.

 

Non solo. Al centro dell’episodio “Come voleva la prassi” ci sarà l’affascinante e spettacolare Valle dei Templi di Agrigento, dichiarata nel 1997 Patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco.

Le avventure di Montalbano, esportate in decine di Paesi in tutto il mondo, sono un caso esemplare di cineturismo: il tour sulle tracce del commissario Montalbano è diventato un’occasione per visitare il Ragusano e, in generale, tutta l’area sud-orientale di questa regione, dove troverete splendidi esempi di barocco siciliano.

LEGGI: In Sicilia col commissario Montalbano, un grande classico del cineturismo

Venezia e il cinema: Festival in Laguna e decine di set

Come già per il Festival di Cannes e per quello di Berlino, Viaggi da Film approfitta anche del Festival di Venezia per portarvi alla scoperta di una delle città più affascinanti del mondo. Una città che ha anche un rapporto privilegiato con il cinema, nato dalla celebre Mostra d’Arte Cinematografica, primo festival cinematografico del mondo (1932), ma non solo. Sono decine e decine i film girati nella Laguna e ce n’è davvero per tutti i gusti, tra thriller, azione, drammatici e commedie.

Continua la lettura di Venezia e il cinema: Festival in Laguna e decine di set

Vacanze da film: 5 mete per una partenza last minute

A chi ancora non sa dove andare in vacanza tra agosto e settembre,  Viaggi da Film suggerisce le 5 migliori destinazioni per trascorrere una vacanza da film selezionate da Hotels.com™, che ha preso ispirazione dai racconti Hollywoodiani. Dalla vacanza nella Città Eterna in stile Audrey Hepburn al musical con Meryl Steep nelle isole Greche, questa guida offrirà ai viaggiatori moltissime idee per l’estate.

Continua la lettura di Vacanze da film: 5 mete per una partenza last minute

Un mare da film: 13 mete per l’estate 2016

L’estate è alle porte… Se non sapete ancora dove andare per queste vacanze, ecco le nostre 13 mete di mare: tutte “da film” ovviamente e tutte realizzabili anche in versione last minute. Dalla Spagna all’Italia, dalla Francia alla Grecia, passando per la Croazia…

PUGLIA

1. “Volare” a Polignano a Mare con Domenico Modugno (e Checco Zalone)

2. Salento coast to coast con Ozpetek: da “Mine Vaganti” ad “Allacciate le cinture”

SICILIA

3. Sulle tracce del commissario Montalbano, dalla costa di Agrigento a quella di Ragusa

4. “Caro Diario” alle Eolie, ecco la casa di Nanni Moretti ad Alicudi

SARDEGNA

5. Travolti da… mare, sole, cineturismo e sex symbol

LIGURIA

6. Sanremo? Non solo canzoni, ma anche tanto cinema in Liguria con Matt Damon

MARCHE

7. Dalla fiction al viaggio, “Che Dio ci aiuti”… a visitare le Marche

LAZIO

8. Un’altra vita a… Ponza

GRECIA

9. Mamma mia! Che vacanza in Grecia, alle isole Sporadi

10. “Immaturi – il viaggio”….. a Paros

CROAZIA

11. Opatija, la “Montecarlo della Croazia”

SPAGNA

12. Barcellona, viaggio da film con Vicky Cristina

FRANCIA

13. Magic in the Moonlight: Nizza e Provenza con Woody Allen

Ciak si gira: le 10 location più iconiche del cinema

Sono 10 tra le location più iconiche del mondo; luoghi che hanno ispirato scrittori, immagini che incantano lo schermo e fondali che tutti i registi sognano. Così il grande schermo diventa una finestra sul mondo. A proporre questa “top ten” è Secret Escapes, club di viaggi online specializzato in vendite flash per alberghi di lusso.

Istanbul, Turchia (Immagine in alto. Photo: Thinkstock)

Ambientato nell’Iran degli anni ’70, ma non avendo i permessi per girare in quel paese, il film Premio Oscar di Ben Affleck Argo si è dovuto adattare in fatto di locations e Istanbul è stata una scelta naturale. Una scena da ambientare nel movimentatissimo bazaar di Teheran è una sfida evidente, ma il Grand Bazaar di Istanbul è riuscito a dare una scena convincente. Il film è riuscito a sfruttare anche gli impressionanti interni della Basilica di Hagia Sophia nelle due settimane di limite imposto per le riprese, sufficienti per raccogliere oltre 2000 lampadine illuminare al meglio la location e rimanere in linea con la visione del signor Affleck. Anche James Bond è stato avvistato in città, per ben due volte, in Dalla Russia con amore (1963) e in Skyfall (2012) usando come sfondo il distintivo skyline della città.

cambogiaComplesso di Angkor Wat, Cambogia. Photo: Thinkstock

Angkor Wat, Cambogia

Il complesso di templi di Angkor Wat in Cambogia è improvvisamente diventato subito famoso quando ha ospitato il team di Lara Croft: Tomb Raider (2001) per una settimana di riprese. Angkor Wat aveva visto l’ultima troupe cinematografica nel 1964, dopo che anni di lotta politica hanno segnato l’area come una no-go zone. Ci è voluta l’assistenza dell’Esercito Reale Cambogiano per condurre in modo sicuro il team lungo la roccaforte di Khmer Rouge e i ponti pericolanti, riparati in tutta fretta solo per le riprese. Un’impresa  un po’ ironica se si considera che, al momento delle riprese, la Cambogia non aveva ancora dei veri e propri cinema.

Parigi

Parigi è da sempre una delle location preferite del grande schermo, fornendo non solo uno scenario attraente, ma una diretta ispirazione per molti film. In cima alla nostra lista c’è il film di Richard Linklater Prima del tramonto (2004), che vede i nove anni di grovigli romantici di Jesse e Celine passare in un apparente tempo reale mentre vagano per le meravigliose strade da cartolina di Parigi. La ville lumiére è avvolta da un romanticismo accattivante in Amélie (2001), mentre Woody Allen ci ha portato addirittura nella Parigi degli anni ‘20 con Midnight in Paris (2011), inserendo alcuni dei residenti parigini iconici del tempo, come Pablo Picasso, Gertrude Stein , Ernest Hemingway e i Fitzgerald.

thailandiaKo Phi Phi Lee, Tailandia. Photo: www.thailandhalaltrip.com

Ko Phi Phi Lee, Tailandia

Immerso nel Mare delle Andamane e incorniciato dalle cime frastagliate delle scogliere circostanti, Ko Phi Phi Leh è stata una scelta idilliaca per l’adattamento cinematografico di Danny Boyle del romanzo di Alex Garland, The Beach (2000).Il punto più famoso è Hat Maya, raggiungibile solo in barca conferendo al tutto un alone mitologico notevole. I realizzatori sono stati accusati di atti di vandalismo ecologico a causa del loro lavoro qui, in quanto hanno presumibilmente introdotto alcune palme non native per aumentare il fattore “paradiso” a livello cinematografico. Vero o no, tutto è cambiato nel 2004, quando Hat Maya è stato devastato dallo tsunami; Per fortuna, è stato completamente recuperato da allora.

Giordania, Medio Oriente

Le stupefacenti sabbie rosse nel deserto della Giordania sono accattivanti sia dentro che fuori dalla macchina fotografica, quindi è non una sorpresa che questo gioiello arabo si sia ritagliato, nel corso degli anni, film di ogni forma e dimensione. L’acclamato Lawrence d’Arabia (1962) che mette in scena il percorso biografico dell’omonimo archeologo, ufficiale militare e diplomatico, che ha lanciato l’attacco a Aqaba da Wadi Rum, mentre in Indiana Jones e l’ultima crociata (1989) è stato usato usato l’antico “Tesoro” di Petra come “Tempio del Sole’. Più di recente, la Giordania è stata lo scenario principale dello sci-fi kolossal Prometheus (2012), ed è stato usato per rappresentare il suo vicino Iraq nel premio Oscar The Hurt Locker (2008). L’anno scorso, Wadi Rum risultava molto realistico come paesaggio marziano, nel film di Ridley Scott candidato all’Oscar The Martian, Il marziano (2015) con Matt Demon.

Notting Hill, Londra

Niente rende celebre un posto come avere un film cult omonimo; prendete per esempio Notting Hill (1999), che ha fatto conoscere Hugh Grant sulla soglia della sua abitazione londinese. La porta blu che ha segnato l’ingresso all’appartamento del suo personaggio William Thacker si trova sulla Westbourne Park Road e, al momento delle riprese, apparteneva alla sceneggiatrice del film, Richard Curtis. (Inutile dire che l’appartamento era ambientato come un vero e proprio studio flat londinese, nulla a che vedere con gli interni effettivi dell’abitazione della signora Curtis’). Questa non è stata però la prima volta che Notting Hill ha visto le luci di un set cinematografico – in The Italian Job (1969), l’appartamento di Michael Caine si trovava a un’estremità di Portobello Road, in un autentico contesto dall’estetica swing anni ’60.

californiaMonument Valley, USA. Photo: www.locationshub.com

Monument Valley, USA

Monument Valley è forse la più veterana fra tutte le location, comparendo in praticamente tutti i film in cui è presente un colpo di frusta, da quando il regista John Ford ha deciso di girare qui il suo Stagecoach (1939), interpretato da John Wayne. Questo insieme distintivo di rocce è stato testimone del volo di Thelma & Louise (1991), la ricerca casuale di Forrest Gump (1994), le corse sfrenate di Easy Rider (1969) e le avventure folli di Marty McFly in Ritorno al Futuro Parte III (1990). Johnny Depp si aggirava per i suoi altipiani solitari in The Lone Ranger (2013) e gli Autobot superstiti si riuniscono in mezzo ai suoi panorami mozzafiato in Transformers: Age of Extinction (2014). Forse la sua incarnazione più emozionante è stata quella in 2001: Odissea nello spazio (1968) di Stanley Kubrick, quando è stata ricolorata in digitale e utilizzata come un pianeta alieno.

Isole Greche

Con una trama ambientata nell’isola immaginaria di Kalokairi, sono state le 6.000 isole greche a conferire a Mamma Mia! (2008) una sufficiente emotività scenica per questa fantastica commedia romantica – in particolare, l’arcipelago delle Sporadi. Mentre gran parte dell’azione è incentrata sulla placida Skiathos, la vicina Skopelos ha ospitato il cast stellare per  i classici degli ABBA Does Your Mother Know? e Lay All Your Love on Me performate sulle sue sponde. La cappella di Agios Ioannis è risultata il posto perfetto per ambientare il matrimonio della figlia di Sophie, e non ha avuto bisogno di grandi ritocchi per soddisfare elevati standard di Hollywood. Tuttavia Villa Donna, la struttura alberghiera della storia, era un po’ meno glamour, ed esisteva solo sul set numero 7 dei Pinewood Studios nel Buckinghamshire.

Roma, Italia

La nostra bella capitale è la delizia ogni regista, imponendo quesiti su ciò che è venuto prima – Roma o la cinematografia? Descritto dall’iconico regista Federico Fellini come una città che “non ha bisogno di fare della cultura [in quanto essa stessa] è la cultura”. I creativi di tutto il mondo sono accorsi qui da decenni per immergersi nel suo fascino particolare. Audrey Hepburn ha immortalato il fascino della città, con la sua interpretazione di una principessa malizioso in Vacanze Romane (1953) – chi non vorrebbe salire su una Vespa dopo aver visto le gonne di Hepburn  svolazzare? Una scena ha fatto eco quasi cinquanta anni dopo, ne Il talento di Mr. Ripley (1999), che ha visto Matt Damon e Gwyneth Paltrow sfrecciare sulle strade panoramiche di Roma. E continuando con Mangia Prega Ama (2010), quando la bellissima Julia Roberts mangiava la pizza e gustava il gelato nei bar senza tempo di Roma.

Alberta, Canada

Sarebbe stupido non includere il film Premio Oscar The Revenant, Redivivo (2015), parlando di locations, su cui il regista Alejandro González Iñárritu ha basato gran parte del film. Insistendo sul fatto che questo racconto epico (liberamente tratto da una storia vera) non sarebbe stato girato con l’utilizzo del green screen, il regista ha portato  il suo cast e tutta la troupe nelle spietate lande innevate dell’Alberta per creare alcune delle più fantastiche scene cinematografiche di tutti i tempi. Con il 93% del film girato in esterni, le grandi aperture panoramiche sono riuscite a realizzare la visione di Iñárritu; mentre l’attacco dell’orso è stato sapientemente realizzato in CGI, la valanga che ha minacciato l’attore protagonista Leonardo DiCaprio è stata creata dal vero, bombardando la montagna in aereo. Con il due volte premio Oscar Emmanuel Lubezki come direttore della fotografia del film, non c’è da meravigliarsi che le difficoltà e la bellezza di un inverno in Alberta sono stati portati così ferocemente in vita.

Pasqua in Italia, 15 idee last minute per un viaggio da film

Ecco 15 idee per una Pasqua last minute in Italia:  15 “viaggi da film” in una delle regioni italiane che hanno fatto da set per il cinema o la televisione. 15 mete ideali da visitare anche in vista dei ponti primaverili…

Continua la lettura di Pasqua in Italia, 15 idee last minute per un viaggio da film

Malta, non solo mare: il Popeye Village Disney

Spiagge mozzafiato, cultura, vanta ben 3 siti Unesco, e divertimento. Malta è tutto questo ma è anche una meta di cineturismo. Lo sapevate che dagli anni ’30 a oggi nell’isola sono stati girati oltre 120 film? Troy, Il Gladiatore, Pinocchio, Munich, Asterix e Obelix e Braccio di Ferro. Il set del film della Disney con Robin Williams, girato nel 1980 esiste ancora ed è stato trasformato in un’attrazione che è possibile visitare: il Popeye Village.

Continua la lettura di Malta, non solo mare: il Popeye Village Disney

La Costa Smeralda dei sex symbol

La Sardegna  cinematografica annovera, fra gli altri, due attori di indubbia bravura e di indiscusso sex appeal: Roger Moore e Raoul Bova.

Il decimo film della saga di James Bond “La spia che mi amava” con Roger Moore è stato infatti girato in molte zone della costa nord della Sardegna.

Continua la lettura di La Costa Smeralda dei sex symbol

Un’altra vita a… Ponza

Panorami mozzafiato e scorci suggestivi. Viaggi da Film vi porta a Ponza, nella riviera di Ulisse, nei luoghi della serie tv di Rai 1, Un’altra vita (con Vanessa Incontrada, Daniele Liotti e Loretta Goggi, repliche in onda ogni lunedì alle 21.20).  Abitata fin dalla preistoria, ne parla Omero nel decimo libro dell’Odissea dove racconta che Ponza era la dimora della maga Circe, la quale voleva trattenere Ulisse e la sua truppa. Ulisse rimase a lungo con la maga da lei ammaliato, dal loro flirt sarebbe nato Telegono, progenitore di Italo da cui forse deriva l’attuale nome del nostro paese.

Continua la lettura di Un’altra vita a… Ponza

20 città da vedere almeno una volta nella vita

Chi non ha mai sognato una Colazione da Tyffany a New York o La dolce vita romana? Sono tante le città da film che meriterebbero un viaggio. Viaggi da Film vi propone 20 città da vedere almeno una volta nella vita: alcune in Italia, altre dall’altra parte del mondo. Location da film che ci hanno fatto sognare. Città romantiche, frenetiche, spirituali, fantastiche. Da New York a  Buenos Aires, da Roma a Vienna, passando per Marrakech e finendo il nostro giro del mondo a Tokyo. A voi la scelta!

Continua la lettura di 20 città da vedere almeno una volta nella vita